Noi proprio non ce la facciamo…a stare seri, a fare quelle facce un pò indie, un pò fighette, un pò impegnate.. anche se siamo musicalmente “pesanti come la ghisa” (si dice in Emilia). Sarà il contrappeso necessario, questo amore per il demenziale e il folle innato in ogni componente della Metralli, nessuno escluso, compreso il mite Cesare Martinelli, vera eminenza grigia della band.
Il disco è finito, ultimi ritocchi al mix con Davide Bombanella domani e poi si corre verso il master.

ph Melissa Iannace